RIMBORSI IVA TRIMESTRALI

RIMBORSI IVA TRIMESTRALI

Caro imprenditore,
Nel primo trimestre 2020 dalla liquidazione IVA emerge un importo maggiore di 2.582,28 euro? Rientri in una delle categorie individuate dal legislatore che hanno diritto ai rimborsi IVA trimestrali?

Il nostro studio si occupa di farti presentare una richiesta all’agenzia delle entrate per chiedere
• il rimborso di questa somma
• l’utilizzo in compensazione per pagare anche altri tributi, contributi e premi.

La richiesta per il primo trimestre 2020 va presentata entro il 30 giugno 2020.
Contattaci per maggiori informazioni: valuteremo insieme se rientri in una delle seguenti categorie

• ALIQUOTA MEDIA: Trattasi di coloro che effettuano operazioni attive, comprese split payment e reverse charge, soggette ad aliquote più basse rispetto alle aliquote sugli acquisti. Esclusi acquisti e cessioni di beni ammortizzabili. In questi casi L’aliquota media degli acquisti è maggiore dell’aliquota media delle operazioni attive maggiorata del 10%.

• OPERAZIONI NON IMPONIBILI: effettui operazioni non imponibili (articoli 8, 8-bis e 9 del Dpr n. 633/1972) per un ammontare superiore al 25% del totale complessivo di tutte le operazioni effettuate

• BENI AMMORTIZZABILI: hai effettuato nel trimestre acquisti (e importazioni) di beni ammortizzabili per un ammontare superiore ai 2/3 del totale degli acquisti (e delle importazioni) imponibili. In tale ipotesi può essere chiesta a rimborso o utilizzata in compensazione unicamente l’imposta riferita agli acquisti di beni ammortizzabili del trimestre

• SOGGETTI NON RESIDENTI: sei un soggetto non residente e senza stabile organizzazione nel territorio dello Stato, identificato direttamente (articolo 35-ter del Dpr n. 633/1972) o hai nominato un rappresentante residente nel territorio dello Stato.

• OPERAZIONI NON SOGGETTE: effettui in un trimestre solare, nei confronti di soggetti passivi non stabiliti in Italia, operazioni attive per un importo superiore al 50% di tutte le operazioni effettuate, riferite alle seguenti attività: prestazioni di lavorazione relative a beni mobili materiali; prestazioni di trasporto di beni e relative prestazioni di intermediazione; prestazioni di servizi accessori ai trasporti di beni e relative prestazioni di intermediazione; prestazioni indicate nell’articolo 19, comma 3, lettera a-bis del Dpr n. 633/1972 (articolo 8 della legge comunitaria 217/2011

cordiali saluti